Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Preoccupante anteprima dei Mondiali di Calcio in Sudafrica

Calcio: nazionali francesi coinvolti in un giro di baby-prostitute


Calcio: nazionali francesi coinvolti in un giro di baby-prostitute
19/04/2010, 10:04

PARIGI - Grossi guai per due importanti giocatori della nazionale francese, come Franck Ribery (che gioca in Germania, nel Bayern Monaco) e Sydney Gouvou (che gioca nel Lione). I due sono accusati di avere frequentato giovani prostitute di un night club parigino; in particolare, nel caso di Ribery, si tratterebbe di una minorenne; nel secondo caso di una 18enne. Ma l'avvocato dell'attacante francese ha detto alla stampa che il suo assistito non ha niente di cui rimproverarsi, in quanto non sapeva che la ragazza avesse meno di 18 anni.
Nella vicenda però sarebbero coinvolti altri tre giocatori della nazionale francese, di cui uno che gioca nel sud della Francia e due all'estero. Uno dei tre verrà sentito dagli investigatori in settimana; investigatori che stanno tenendo sotto controllo anche il night club in cui sono avvenuti questi episodi di prostituzione.
La notizia è uno scandalo di cui la Francia non aveva certo bisogno; ma è anche una bruttissima notizia se collegata ai prossimi Mondiali che si svolgeranno questa estate in Sudafrica. Infatti da diversi mesi girano voci su giri di prostituzione minorile che sarebbero organizzati per le squadre straniere in arrivo e per i tifosi, approfittando del fatto che la legislazione in materia è alquanto carente e che la Polizia sudafricana verrà schierata per lo più per la sicurezza degli ospiti.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©