Dal mondo / America

Commenta Stampa

Gli arresti dei minori diminuiti di un terzo

California: con marijuana libera, i reati dei minori dimezzati


California: con marijuana libera, i reati dei minori dimezzati
30/11/2012, 17:44

SAN DIEGO (CALIFORNIA) - Naturalmente adesso si dirà che è solo una coincidenza; ma la California sta diventato uno dei più grandi esperimenti su larga scala di che cosa significhi depenalizzare le droghe leggere. Infatti, nel 2010 l'allora governatore Arnold Schwarznegger decise di depenalizzare il reato di detenzione ad uso personale della cannabis: non più la prigione, ma una multa di circa 100 dollari se si ha più di una oncia (28 grammi) per uso personale. 
Dopo due anni, i dati del Dipartimento di Polizia segnalano un crollo dei reati tra i minorenni: -20% in media. Che significa un -26% di omicidi, un -16% dei reati violenti in generale e un -50% degli arresti per droga. E soprattutto si è passati da una ventina di minori arrestati al giorno nel 2010 a sette minori nel 2012. Si tratta dei migliori dati tra tutti i 50 Stati. 
Si tratta dell'ennesima dimostrazione dei vantaggi ottenuti dalla depenalizzazione dell'uso delle droghe leggere, dopo gli studi dell'Onu e quelli di numerosi istituti specializzati.  

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©