Dal mondo / America

Commenta Stampa

Stati Uniti, esecuzioni ferme fino al 2011

California, condanna a morte rinviata per mancanza di veleno


California, condanna a morte rinviata per mancanza di veleno
30/09/2010, 12:09

SAN QUENTIN - Doveva subire un'iniezione letale, ma ad Albert Greenwood Brown non sarà eseguita la pena di morte almeno fino al 2011 per mancanza di Pentotal.
E' accaduto nel carcere di San Quentin, dove si sarebbe dovuta tenere la prima esecuzione in California degli ultimi cinque anni. L'ultima dose del veleno che avrebbe dovuto portare Brown al coma medico risultava scaduta e per ottenerne altre sarà necessario aspettare almeno fino al 2011.
Sono in tanti a sospettare che la responsabilità della mancata esecuzione sia proprio della casa farmaceutica Hospira, l'unica a produrre il Pentotal. Sembra che stia cercando di ostacolare la ripresa delle esecuzioni in California. I sostenitori della pena capitale infatti non sono convinti delle spiegazioni date da Hospira e cioè di non aver potuto consegnare il Pentotal in quanto ha perso l'unico fornitore dell'ingrediente attivo.
E' stata rinviata l'esecuzione non soltanto a Brown ma anche a 17 condannati in Virginia, Oklahoma e Kentucky e a 708 carcerati in California. Non sarà eseguita la pena di morte, quindi, negli Stati Uniti, almeno fino al marzo 2011. Intanto si fa sempre sempre più vivo il dibattito sulla condanna a morte per stabilire se è una giusta soluzione ai crimini più violenti.

Commenta Stampa
di Claudia Peruggini
Riproduzione riservata ©