Dal mondo / America

Commenta Stampa

Ricoverato in gravi condizioni l'unico superstite

California, sparatoria in salone di bellezza: 8 morti

Preso il killer

California, sparatoria in salone di bellezza: 8 morti
13/10/2011, 08:10

LOS ANGELES - Orrore e sgomento sono stati provocati ieri da una sparatoria in un salone di bellezza a Seal Beach, cittadina balneare di 25mila abitanti, situata a circa 30 miglia a sud-est da Los Angeles, vicino ad Orange Country.

La tragedia si è consumata ieri sera, quando un uomo si è introdotto nel Salon Meritage e ha aperto il fuoco su 9 persone, tra cui vi era anche sua moglie, con cui era impegnato in una battaglia legale per l'affidamento dei figli. Sei persone sono morte sul posto, mentre altre due sono decedute mentre venivano trasportate in ospedale. L'unico superstite, infine, si trova in condizioni gravi.

L'uomo, in possesso di differenti armi, è stato fermato dalla polizia locale ad un posto di blocco ad appena 800 metri dal luogo della sparatoria. Per ora non sono ancora chiari nè il movente della sparatoria, nè le dinamiche di quanto è accaduto nel Salon Meritage. Ma il sergente Steve Bowles, secondo cui quella di ieri può essere considerata come una delle più grandi tragedie verificatesi sul posto, ha reso noto che l'uomo si è mostrato disposto a collaborare senza fare alcuna resistenza.

Commenta Stampa
di Vanessa Ioannou
Riproduzione riservata ©