Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Venizelos: il nuovo Ministro delle Finanze

Cambiamenti in campo amministrativo per la Grecia

Francia e Germania:Necessario accordo con la Banca europea

Cambiamenti in campo amministrativo per la Grecia
17/06/2011, 14:06

La Grecia cambia le carte in gioco e decide di rinnovare alcune cariche importanti che costituiscono i punti cardine di questa preoccupante crisi economica.
Al fine di cercare una soluzione al periodo nero che la Grecia si vede costretta ad attraversare, il Primo Ministro George Papandreou toglie la carica di ministro delle Finanze a George Papaconstantinou e l’attribuisce a Evangelos Venizelos, al quale era già assegnata la carica di ministero della Difesa.
George Papaconstantinou non più ministro delle Finanze, diviene ministro dell’Ambiente.
I cambiamenti non sono finiti, e per dare una maggiore libertà d’’azione a Evangelos Venizelos per cercare di risollevare la Grecia da questo non facile momento, il primo ministro gli attribuisce anche la carica di vice –premier. ( Carica presieduta anche da Theodoros Pangalos).
La carica di Ministro della Difesa tolta a Papaconstantinou, passa invece nelle mani di Venizelos.
Cambio di ruoli anche per le cariche di Ministro degli Esteri e degli Interni. La prima affidata a Stravros Lambrinidis, la seconda a Haris Kastanidis.

Mentre bisognerà attendere ancora un po’ prima che si vedano i frutti dei cambi che hanno coinvolto i vertici amministrativi, decisioni importanti sono state prese da Francia e Germania che si sono incontrate a Berlino proprio per discutere sulla situazione attuale. Tra le decisione prese dai due leader Markel e Sarkozy quella di richiedere al più presto un accordo con la Banca centrale europea, che si auspica possa essere alla base di una salvaguardia degli interessi del paese.

Commenta Stampa
di Alessia Tritone
Riproduzione riservata ©