Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

CANADA: 15ENNE TROVATO MORTO DOPO ESSERE SCAPPATO DI CASA


CANADA: 15ENNE TROVATO MORTO DOPO ESSERE SCAPPATO DI CASA
06/11/2008, 13:11

Brandon Crisp era un ragazzo canadese come tanti suoi coetanei di 15 anni, solo che amava la sua consolle XBox, passava quasi tutta la giornata a giocare a "Call of Duty 4: Modern Warfare" in modalità on line. Ma i genitori erano preoccupati, perchè il loro figliolo cominciava ad andare male a scuola e non si relazionava con gli altri. Allora gli hanno tolto l'XBox, per spingerlo ad uscire di casa. E lui è uscito, ma andando via di casa, senza un dollaro e senza niente. Questo accadeva tre settimane fa. L'altro ieri alcuni cacciatori hanno trovato il corpo del ragazzo, ormai morto, nei boschi. Non c'erano tracce che indicassero la causa della morte, ma negli ultimi giorni ha piovuto ed anche nevicato e la temperatura è molto rigida. Quindi non è escluso che sia morto assiderato.

Il fatto ha creato molto scalpore, al punto che la Microsoft aveva offerto - durante le ricerche - 25 mila euro per il ritrovamento del ragazzo. Ed ora si ricomincerà con la polemica vecchia e stantia dei videogiochi causa più o meno di tutti i mali; come se i videogiochi non fossero un mezzo di divertimento come la racchetta da tennis, gli scacchi o il pallone.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©