Dal mondo / Estremo Oriente

Commenta Stampa

Carabiniere sequestrato a Sana'a, capitale dello Yemen


Carabiniere sequestrato a Sana'a, capitale dello Yemen
29/07/2012, 21:02

Un militare italiano quest'oggi è stato sequestrato a Sana'a capitale  Yemenita. Si tratta di un carabiniere, responsabile della sicurezza del capo della missione diplomatica, vale a dire dell'ambasciatore. E' quanto si apprende dalla Farnesina.

L'Unita' di crisi del ministero degli Esteri si e' prontamente attivata, anche attraverso i "canali in loco". La Farnesina riferisce inoltre di voler mantenere "il piu' stretto riserbo" per "favorire un esito positivo della vicenda"

La prima notizia del rapimento cittadino italiano, addetto alla sicurezza presso l'ambasciata italiana a Sana'a, nello Yemen, era stata data da fonti diplomatiche occidentali all'agenzia France Presse. L'italiano sarebbe stato rapito da uomini armati.

Il sequestro è avvenuto nella nostra legazione diplomatica, nel quartiere di Hadda, a sud-ovest della città.

Commenta Stampa
di Fabio Iacolare
Riproduzione riservata ©