Dal mondo / America

Commenta Stampa

Compromesse le elezioni per il repubblicano

Carter Jr spinge Romney giù nel fosso

Obama: "Sono il presidente di tutti"

Carter Jr spinge Romney giù nel fosso
18/09/2012, 19:06

NEW YORK - La vendetta di Jimmy Carter. Come non chiamarla così, visto che la paternità dello scoop che potrebbe definitivamente affossare Mitt Romney è del nipote dell'ex presidente democratico, James Carter IV? L'ex inquilino della Casa Bianca non è mai stato trattato molto bene da Romney, che lo ha sempre indicato come un esempio negativo, da non seguire, soprattutto in politica estera: ”Obama sarà il nuovo Carter”, ha più volte affermato con un certo disprezzo Mitt. Anche in occasione della tragedia del consolato Usa di Bengasi, ricordando il triste episodio dell'ambasciata americana di Teheran del 1979, quando presidente era proprio Carter. La soddisfazione del vecchio e bistrattato Carter nel vedere un Romney così in difficoltà sarà stata dunque enorme. Soprattutto al pensiero che il nuovo “scandalo” che ha fatto finire il candidato repubblicano su tutte le prime pagine dei giornali, rovinandogli forse definitivamente la corsa alla Casa Bianca, è dovuto al suo amato nipote. E’ stato infatti James Carter IV a consegnare al sito Mother Jones Magazine il video “shock” in cui l'ex governatore del Massachusetts - nel corso di una serata per la raccolta di fondi elettorali - spara a zero sul 47% degli americani che appoggia Obama, affermando di non volerlo difendere, e sui palestinesi che non vogliono la pace (dunque è inutile trattare con loro). A raccontare la sua “impresa” è stato lo stesso nipote di Carter al New York Magazine. James ha aiutato il reporter autore del video “rubato” a mettersi in contato col sito Mother Jones. “Il mio obiettivo e' solo uno, quello di vedere i repubblicani sconfitti”, ha affermato il nipote dell'ex presidente alla Nbc. Poi ha ammesso un po’ di astio nei confronti del rivale di Barack Obama: “Non mi piacciano le critiche alla mia famiglia”. La vendetta nei confronti di Mitt, dunque, è consumata. Lo stesso Jimmy Carter ha inviato una email al nipote, esprimendo tutta la sua soddisfazione: “Congratulazioni James, è straordinario!”.

Commenta Stampa
di Valerio Esca
Riproduzione riservata ©