Dal mondo / America

Commenta Stampa

Secondo quanto sostiene Wikileaks

Caso Datagate, Snowden chiede asilo anche all'Italia


Caso Datagate, Snowden chiede asilo anche all'Italia
02/07/2013, 10:14

ROMA – Secondo quanto sostiene Wikileaks,  l'ex tecnico della Cia,  Edward Snowden, maggiormente conosciuto come la talpa del cosiddetto “Datagate” statunitense, avrebbe  chiesto asilo  politico a 21 Paesi e tra questi ci sarebbe anche  l'Italia.  

Gli altri Paesi, ai quali avrebbe fatto pervenire l’istanza,   sarebbero :  Spagna, Austria, Bolivia, Brasile, Cina, Cuba, Finlandia, Francia, Germania, India, Italia, Irlanda, Paesi Bassi, Nicaragua, Norvegia, Polonia, Russia, Svizzera e Venezuela.   Edward  Snowden, in una sua dichiarazione diffusa sempre da Wikileaks, ha a accusato il presidente americano Barack Obama, di impiegare contro di lui “i vecchi e cattivi strumenti dell'aggressione politica” e di usare “la cittadinanza come un'arma” per farlo tacere.

“Il presidente - ha aggiunto Snowden, - é impaurito da un'opinione pubblica informata e arrabbiata”.

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©