Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

La donna non mangia da 10 giorni

Caso Timoshenko: marito, chiede di terminare sciopero


Caso Timoshenko: marito, chiede di terminare sciopero
08/11/2012, 15:04

 

KIEV - Oleksandr Timoshenko, il marito della leader dell'opposizione ucraina, Iulia, ha domandato alla moglie di porre fine allo sciopero della fame.

La protesta iniziata, già 10 giorni fa, per opporsi ai presunti brogli alle elezioni parlamentari dello scorso 28 ottobre, sta mettendo a dura prova la donna. Oleksandr Timoshenko, imprenditore figlio di un membro della nomenklatura sovietica, richiede alle organizzazioni internazionali, soprattutto all’Unione europea e al Consiglio d'Europa, di risolvere la drammatica situazione e di “aiutare l'Ucraina nella sua lotta per la democrazia e per elezioni nuove ed eque”.

 

Commenta Stampa
di Rosa Alvino
Riproduzione riservata ©