Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Sei sono fuori su cauzione, quattro rimangono dentro

Catalogna: il Tribunale non scarcera gli indipendentisti


Catalogna: il Tribunale non scarcera gli indipendentisti
05/12/2017, 10:41

BARCELLONA (SPAGNA) - Nessuno dei leader indipendentisti catalani è ancora libero, dopo gli arresti avvenuti ad inizio novembre. L'ex vicepresidente catalano Oriol Junqueras, l'ex ministro regionale degli interni Joaquim Forn e i leader di Anc Jordi Sànchez e di Omnium Jordi Ciuxart restano in custodia cautelare in carcere. Per i giudici, c'è il rischio di reiterazione del reato. Invece sono stati liberati, dietro cauzione di 100 mila euro a testa, gli altri sei arrestati. Contemporaneamente alla loro liberazione, inizia anche la campagna elettorale in Catalogna per l'elezione del nuovo parlamentino regionale, dopo lo scioglimento disposto a causa della illegittima dichiarazione di indipendenza fatta a fine ottobre. Elezioni che sono state indette il 21 dicembre e che vedono a rischio la vittoria dei partiti indipendentisti. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©