Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

E' la seconda regione che prende questa decisione

Catalogna: svolta storica, dal 2012 non ci saranno più corride


Catalogna: svolta storica, dal 2012 non ci saranno più corride
28/07/2010, 12:07

BARCELLONA (SPAGNA) - Svolta storica, in Spagna: a partire dal 2012 in Catalogna non ci saranno più corride. E' quanto stabilisce una legge di iniziativa popolare, che ha raccolto 180 mila firme e che è stata approvata dal Parlamento catalano, con 68 voti a favore, 55 contrari e 9 astenuti. Mentre all'interno del Parlamento si votava la legge, all'esterno gruppi di attivisti a favore e contro le corride si affrontavano a suon di slogan e cori. Con i primi che reclamavano la libertà di effettuare questo "spettacolo" e i secondi che chiedevano la fine delle torture sui tori.
La Catalogna è la seconda regione spagnola che abolisce le corride. I primi erano state le isole Canarie, nel 1991; ma la cosa era passata sotto silenzio. Dopotutto si tratta di isole, sono comunque marginali rispetto al territorio spagnolo. Invece la Catalogna è la regione di Barcellona, una città che ha una delle più belle arene, tra quelle usate a questo scopo. Quindi il voto questa volta è molto significativo, e non è escluso che possa precludere alla morte di questo triste scempio.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©