Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

A renderlo noto il ministero degli Esteri russo

Chiesto riscatto per russi e ingegnere italiano Belluomo


Chiesto riscatto per russi e ingegnere italiano Belluomo
18/12/2012, 10:40

MOSCA - Chiesto riscatto, da parte dei sequestratori dei due russi e dell'ingegnere italiano Mario Belluomo, rapiti in Siria. A renderlo noto , il ministero degli Esteri russo,  che ha anche reso noti i nomi dei due cittadini russi rapiti, uno dei quali, secondo quanto si legge sul sito dell'agenzia “Interfax”, ha la cittadinanza siriana Il ministero degli Esteri russo, inoltre,  ha raccomandato ai propri cittadini di evitare di recarsi in Siria.  "Stiamo attivamente lavorando a questo caso" ha detto il ministro Lavrov.  Intanto la Russia ha inviato una nuova flottiglia di navi militari nel Mediterraneo. Lo ha annunciato con un comunicato il ministero della Difesa di Mosca, senza indicare la destinazione delle navi. Fonti militari hanno invece precisato all'agenzia Interfax che la Russia sta pensando di usare le sue navi da guerra per evacuare migliaia di cittadini russi tuttora in Siria, se la situazione dovesse precipitare.

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©