Dal mondo / America

Commenta Stampa

Gli atleti rischiano due anni di squalifica

Cielo positivo all'antidoping, insieme ad altri 3 atleti

La Federnuoto brasiliana: ''semplice negligenza''

Cielo positivo all'antidoping, insieme ad altri 3 atleti
02/07/2011, 11:07

RIO DE JANEIRO (BRASILE) - Cesar Cielo Filho, primatista mondiale di nuoto dei 100 metri stile libero in vasca lunga, è risultato positivo ad un controllo antidoping a cui è stato sottoposto nel Maggio scorso a Rio de Janeiro, durante le gare del trofeo Maria Lenk.

Il plurimedagliato olimpico e mondiale, è risultato positivo ad un fuorisemida (antidiuretico), in compagnia di altri tre nuotatori verdeoro : Nicholas Santos, Vinicius Wadek (già positivo ad un controllo del febbraio 2010) ed Henrique Barbosa.

La Federazione verdeoro (Cbda) ha soltanto ammonito e cancellato i risultati ottenuti dai 4 nuotatori ai campionati brasiliani, considerando la vicenda come una "
semplice negligenza da parte degli atleti coinvolti'', sottolineando che che la sostanza non abbia interferito sulle performance degli atleti.

Cielo, ha così spiegato l'accaduto: "Uso da sempre quel prodotto e questo problema non si è mai presentato nei controlli precedenti. Credo che questo risultato sia un fatto isolato, ma io non sono mai stato imprudente, visto che non ho mai usato nessun medicinale o integratore senza essere certo che il suo utilizzo sia lecito e senza aver prima consultato il mio medico. Ho la coscienza tranquilla perché so di non aver fatto nulla per migliorare artificialmente le mie prestazioni".

Il caso sarà analizzato dalla Fina che ha 20 giorni di tempo per esprimersi.
Gli atleti rischiano due anni di squalifica.


 

Commenta Stampa
di Zaccaria Pappalardo
Riproduzione riservata ©

Correlati