Dal mondo / America

Commenta Stampa

Vince il ballottaggio con il 62% dei voti

Cile, il nuovo presidente è Michelle Bachelet


Cile, il nuovo presidente è Michelle Bachelet
16/12/2013, 09:39

SANTIAGO DEL CILE – Partecipazione popolare ai minimi storici in Cile: alle elezioni per eleggere il nuovo presidente del paese sudamericano ha partecipato solamente il 41% degli aventi diritto.
La vincitrice, con oltre il 60% dei voti, è Michelle Bachelet che aveva ricoperto questa carica già una volta, fino al 2010, quando poi aveva scelto di lasciare il suo paese per entrare a lavorare per l’Onu come capo dell’agenzia per la donna.

Con la vittoria della Bachelet, 62 anni, (per ora al 62% allo scrutinio del 49,27% delle schede) torna al potere la coalizione di centrosinistra che ha governato il Cile dalla fine della dittatura di Augusto Pinochet.

Simbolica la sfida tra la vincitrice Bachelet e la sua avversaria Evelyn Matthei: le due si sono conosciute quando erano bambine, entrambe figlie di generali dell’Aeronautica. Alberto Bachelet era amico di Salvador Allende e morì d’infarto dopo le torture subite, mentre la figlia e la moglie lasciarono il paese; Fernando Matthei dopo il golpe del 1973 si allineò con la dittatura di Pinochet ed era in servizio proprio quando Bachelet perse la vita nella sede dell’Accademia.

Commenta Stampa
di Elisa Manacorda
Riproduzione riservata ©