Dal mondo / America

Commenta Stampa

Continuano i disordini a Santiago

Cile, nuovi scontri tra forze dell'ordine e giovani avanti università

Manifestanti allestiscono barricate

Cile, nuovi scontri tra forze dell'ordine e giovani avanti università
11/08/2011, 17:08

SANTIAGO DEL CILE - La tensione torna alta in Cile dove questa mattina hanno avuto luogo nuovi svontri tra forze dell'ordine e gruppi di giovani.
I tafferugli di oggi hanno avuto luogo avati alla sede dell'università ntecnologica metropolitana (UTEM) della capitale.
Secondo quanto si apprende da una prima ricostruzione, un gruppo di giovano con il volto incappucciato, sarebbero usciti dall'edificio universitario e avrebbero allestito delle barricate. Avrebbero, poi, iniziato ad interrempere la circolazione stradale.
Una protesta che non pare placarsi. Già ieri il governo Cileno ha fermato circa 396 manifestanti nel corso della marcia di protesta che si è tenuta nella capitale in occasione dello sciopero nazionale per chiedere un'educazione gratuita e di qualità. Durante gli scontri di ieri 78 le persone ferite.

Commenta Stampa
di Carmen Cadalt
Riproduzione riservata ©