Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

CINA, 10 ANNI PER DEFORESTAZIONE DI TERRENI AGRICOLI


CINA, 10 ANNI PER DEFORESTAZIONE DI TERRENI AGRICOLI
30/08/2008, 09:08

Dieci anni di prigione per aver deforestato ed essersi indebitamente appropriato di terreni agricoli. È la condanna emessa a carico di un uomo d'affari cinese dalla Corte del Popolo di Qingzhen, nella provincia meridionale di Guizhou. Nel 2006 Luo Zhongfu e la sua compagna avevano deforestato 133 ettari di terreni per costruire complessi residenziali abusivi dopo che si erano visti negare l'autorizzazione dalle autorità per la tutela ambientale. I due però avevano già firmato un accordo con l'Accademia di scienze forestali del Guizhou per costruire 1.200 ville, con un investimento di 320 milioni di yuan (31,7 milioni di euro), così dopo un secondo rifiuto da parte delle autorità hanno autonomamente sequestrato i terreni e li hanno disboscati. Secondo la rivista Forbes, tra il 1994 e i 1995 Zhongfu è stato l'uomo più ricco della Cina.
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©