Dal mondo / Estremo Oriente

Commenta Stampa

Cina: 20 anni fa c'era piazza Tien An Men


Cina: 20 anni fa c'era piazza Tien An Men
03/06/2009, 17:06

Verso le 17 del 3 giugno 1989, una brigata dell'esercito cinese, proveniente dai confini russi (quindi abituata agli scontri con altri soldati) arrivava a piazza Tien An Men, a Pechino, intimando agli studenti lì radunati di sgombrare la piazza. Alcuni studenti reagirono lanciando pietre sui soldati, che cominciarono a sparare all'impazzata. Il numero di morti non è mai stato stabilito con esattezza: si parla oggi di circa 200 persone, ma all'epoca si parlò di migliaia di persone. Alla fine molte centinaia di persone furono arrestate e una parte di essi sparirono e furono giustiziati.
Oggi, 20 anni dopo, il governo ha blindato la piazza, per evitare assembramenti e commemorazioni. E, per evitare assembramenti per via telematica ha censurato anche Messanger e Twitter, che sono irrangiungibili da parte dei cittadini cinesi. Purtroppo resta un Paese chiuso e censurato; e a quanto pare un modello di imitazione per i nostri governanti, vista la loro voglia di censura.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©