Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

CINA ACCUSA DALAI LAMA PER VIOLENZE IN TIBET


CINA ACCUSA DALAI LAMA PER VIOLENZE IN TIBET
18/03/2008, 08:03

Nuove accuse contro "il Dalai Lama e la sua cricca" - come viene definita - da parte del premier cinese Wen Jiaobao, che li ha accusati di avere organizzato e premeditato le violenze per screditare la Cina in vista delle Olimpiadi. Tuttavia, la Cina sarebbe disposta a riprendere le trattative ove il Dalai Lama rinunciasse alla richiesta dell'indipendenza del Tibet.

Nel frattempo, per quanto riguarda le ipotesi di boicottaggio, il CIO ha smentito che ci sia stata una richiesta in questo senso da parte di una qualsiasi nazione, anche perchè, secondo il Presidente del CIO Rogge, il boicottaggio comunque non sarebbe una soluzione.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©