Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

CINA: CONTINUA LA MARCIA DELLA FIACCOLA OLIMPICA A PECHINO E GLI ARRESTI DI PACIFICI MANIFESTANTI


CINA: CONTINUA LA MARCIA DELLA FIACCOLA OLIMPICA A PECHINO E GLI ARRESTI DI PACIFICI MANIFESTANTI
07/08/2008, 08:08

Continua a camminare la fiaccola olimpica per le strade di Pechino, portata dagli atleti più rappresentativi, come il cinese più alto, Yao Ming, giocatore di basket dell'NBA americana. Ed oggi la fiaccola è arrivata sulla Grande Muraglia cinese, tra ali di folla esultante, mentre rimangono ancora segreti i nomi degli ultimi tedofori.

Ma contemporaneamente continua anche l'atteggiamento violento ed intimidatorio delle autorità e della polizia cinese contro la libertà espressiva, anche degli occidentali. Altri tre attivisti americani, che protestavano contro la legge sulla limitazione delle nascite che vige in Cina (ogni famiglia può avere un solo figlio; un secondo è possibile con un permesso speciale; Se non c'è questo permesso per far nascere il figlio, il bambino viene ucciso nel ventre della madre con una iniezione letale e i genitori spesso vengono multati e/o incarcerati, ndr), sono stati arrestati e probabilmente a breve verranno espulsi, come gli altri quattro, due americani e due inglesi, arrestati ieri per avere manifestato per la libertà del Tibet

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©