Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

CINA: CONTINUANO GLI ARRESTI DI PACIFICI MANIFESTANTI


CINA: CONTINUANO GLI ARRESTI DI PACIFICI MANIFESTANTI
11/08/2008, 10:08

Cinque attivisti pro Tibet (due canadesi, due statunitensi ed una tibetana) sono stati arrestati ieri a piazza Tienanmen, mentre manifestavano per l'indipendenza del Tibet. Ed altri cinque cittadini canadesi sono stati trattenuti ed interrogati in uno degli alberghi della città, senza che abbiano fatto alcunchè. A dimostrare l'arresto dei cinque attivisti e le violenze da loro subite, c'è anche un video, girato da qualcuno poco lontano, in cui si vedono i poliziotti che trascinano due degli attivisti in un negozio della piazza.

Anche durante le gare, ci sono stati degli attivisti che hanno provato a ricordare al mondo la pulizia etnica che la Cina sta effettuando in Tibet, ma la Polizia disolito è intervenuta con la solita efficienza e brutalità. COme durante le gare ippiche, quando due manifestanti hanno srotolato un manifesto pro-Tibet e sono stati malamente sbattuti fuori dall'impianto dove si svolgeva la gara.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©