Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

CINA: FILMA LA POLIZA E VIENE UCCISO


CINA: FILMA LA POLIZA E VIENE UCCISO
09/01/2008, 16:01

 I problemi tra le forze dell'ordine e i manifestanti non esistono solo in Italia, la "repressione" a volte troppo dura è un problema reale pari a quello della violenza di alcuni gruppi di manifestanti.
Sembra assurdo perchè è stata proprio un'emergenza rifiuti a scatenare la guerriglia.
In Cina un uomo è stato ucciso per aver filmato i vigili urbani nell'atto di reprimere una rivolta scoppiata per un'emergenza rifiuti.
La violenza delle forze di polizia sta indignando tutto il paese orientale.
Dalle ricostruzioni si è venuti a sapere che lunedì, l'uomo aveva filmato con un cellulare l'intervento dei vigili contro una protesta popolare davanti a una discarica in un villaggio nel centro della Cina, motivo valido, secondo la polizia per ucciderlo.
Dalle notizie che giungono dall'agenzia Nuova Cina sono 24 le persone arrestate.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©