Dal mondo / Estremo Oriente

Commenta Stampa

Ennesimo episodio di violenza su studenti minorenni

Cina, folle uccide sei persone con ascia

Tra le vittime anche tre bambini

Cina, folle uccide sei persone con ascia
14/09/2011, 15:09

PECHINO – Tragico episodio di sangue e pazzia avanti ad una scuola in Cina. Un folle, nella città di Gongy, nella provincia di Henan, ascia in mano, ha ucciso sei persone, tra cui sei bambini. I piccoli si stavano recando ad una scuola materna, quando l’uomo, con problemi di salute mentale, ha usato l’ascia come un’arma letale. Il governo e i media locali hanno reso noto il fatto.
Un bimbo e tre adulti sono morti subito sul posto, mentre l’altro bambino e un adulto si sono spenti in ospedale a causa delle violenti e profonde ferite riportate.
La Cina non è nuova di tali atti di violenza: nel 2010 ci sono stati almeno cinque attacchi nel paese nei pressi di scuole materne, episodi che hanno visto morire 15 bambini.
Le autorità cinesi hanno aumentato le misure di sorveglianza nelle aree attorno alle scuole.

Commenta Stampa
di Carmen Cadalt
Riproduzione riservata ©