Dal mondo / Asia

Commenta Stampa

Cina: "I PC venduti dovranno avere il programma-censura"


Cina: 'I PC venduti dovranno avere il programma-censura'
08/06/2009, 16:06

Annuncio del governo cinese a tutti coloro che vendono PC in Cina o intendono farlo. D'ora in poi potranno essere messi in vendita solo i PC che avranno installato un programma, fatto per conto dello stesso governo di Pechino, che blocca tutti i siti Internet non approvati dallo Stato. In alternativa potranno essere venduti i PC con allegato il programma da installare. Tuttavia il programma predisposto - che non è altro che un collegamento obbligatorio con l'immenso database dei siti proibiti dal governo, che filtra gli accessi - crea molti problemi agli utenti, perchè interferisce col funzionamento degli altri programmi; sicchè le società costruttrici di PC stanno cercando di arrivare ad un accordo.
Ufficialmente le autorità dicono che questa misura è indispensabile per proteggere i giovani dai siti pornografici. In realtà si sa che quello che il regime cinese considera pornografico al massimo è la verità. E fa di tutto affinchè i suoi cittadini non la vedano.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©