Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

CINA, NUOVA ESECUZIONE IN ARRIVO


CINA, NUOVA ESECUZIONE IN ARRIVO
20/10/2008, 11:10

L'Alta Corte di Shanghai ha confermato in appello la condanna a morte pronunciata a settembre in primo grado contro Yang Jia, un disoccupato di 28 anni che il primo luglio scorso ha ucciso a coltellate sei poliziotti in un commissariato della città. Lo ha reso noto il suo avvocato, Zhai Jian. Yang aveva spiegato il suo gesto con la volontà di vendicarsi per essere stato picchiato dai poliziotti nell'ottobre del 2007, dopo essere stato arrestato per un presunto furto di bicicletta. La sentenza dovrà essere confermata dalla Corte Suprema a Pechino, ma ci sono poche possibilità che Yang eviti l'esecuzione.  
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©
LE ALTRE FOTO.