Dal mondo / Asia

Commenta Stampa

All'origine, forse un incidente

Cina, nuovo maxi ingorgo: 120 chilometri di coda


Cina, nuovo maxi ingorgo: 120 chilometri di coda
02/09/2010, 15:09

PECHINO – Nuovo ingorgo di portata maxi in Cina. Secondo la televisione di Stato, che ha diffuso poco fa le immagini, si tratta di una coda lunga 120 chilometri che si sta snodando nell’area Nord del paese. "Si può dire che l'autostrada si è trasformata in un gigantesco parking", ha commentato un giornalista della Cctv, stimando a più di 10.000 il numero dei camion intrappolati nell'infernale imbottigliamento. L'ingorgo sarebbe stato originato da un incidente e da lavori di manutenzione.
Non è la prima volta che a Pechino accade un caso del genere: la settimana scorsa la fila di macchine lungo l’asse che collega la città alla Mongolia Interna era talmente lunga da far temere che le persone potessero rimanere imbottigliate fino alla fine di settembre. Allarme poi rientrato, ma che ha posto l’attenzione sul fatto che in Cina, già da diverso tempo, le auto fanno fatica a defluire. Forse perché sono troppe: secondo le stime, a fine 2009 nella sola Pechino i veicoli immatricolati sono stati circa 4 milioni. Nel 2010, ne sono previsti altri 5 milioni.

Commenta Stampa
di Ornella d'Anna
Riproduzione riservata ©