Dal mondo / Asia

Commenta Stampa

Il fuoco sarebbe stato innescato da una scintilla

Cina: scoppia incendio, 50 persone intrappolate in miniera


Cina: scoppia incendio, 50 persone intrappolate in miniera
06/08/2010, 20:08

PECHINO - Almeno 50 persone sono rimaste intrappolate a causa di un incendio sprigionatosi nel fondo di una miniera d'oro nella provincia orientale cinese dello Shandong. Lo riferisce l'agenzia Nuova Cina. Secondo le informazioni, in serata, forse a causa di un cavo, le fiamme sono divampate in fondo alla miniera d'oro Lingnan a Zhaoyuan, una piccola città nella giurisdizione di Yantai. Duecento minatori sono stati tratti in salvo, ma oltre a quelli intrappolati sul fondo della minera è possibile che altri siano bloccati nei condotti. Sono partiti immediatamente i soccorsi, resi difficili dal fatto che tutte le forniture elettriche sono state tagliate. Ogni anno in Cina centinaia di persone perdono la vita in incidenti che si verificano soprattutto in miniere di carbone.

I soccorritori sono riusciti a stabilire un contatto con 32 di loro. Quando le fiamme si sono sviluppate nella miniera di Lingnan di Zhaoyuan si sono potuti mettere in salvo oltre 200 minatori, mentre 64 sono rimasti prigionieri del fuoco e 11 sono stati successivamente portati in superficie, secondo quanto riferito dal portavoce del servizio emergenze regionale. I 32 operai con i quali è stato stabilito un contatto si troverebbero in una zona sicura nel sottosuolo, ma si teme per la sorte degli altri 21 che sono rimasti in un'area pericolosa della miniera. Sul posto stanno arrivando il capo provinciale del partito comunista, Jiang Yikang, e il governatore regionale Jiang Daming, per constatare di persona quanto accaduto.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©