Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

CINA: SI RIVOLGONO ALLE AUTORITA' E VENGONO ARRESTATI


CINA: SI RIVOLGONO ALLE AUTORITA' E VENGONO ARRESTATI
16/07/2008, 16:07

Circa 1500 persone, giunte a Pechino per presentare petizioni alle autorità, sono state arrestate dalla polizia e deportate nelle province di origine. Lo ha denunciato oggi l'Information Centre for human Rights and Democracy di Hong Kong, aggiungendo che una donna di 54 anni è riuscita a liberarsi ma è precipitata da un ponte ed è morta. In Cina la gente usa presentare petizioni alle autorità per chiedere la riparazione di torti subiti e molti si recano a Pechino se non hanno ricevuto soddisfazione a livello locale. Alle autorità provinciali sarebbe stato ora detto d'impedire questi viaggi in vista delle Olimpiadi di Pechino. 
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©