Dal mondo / Asia

Commenta Stampa

Cina, sospesa vendita Iphone 4s, ressa nei negozi

L'arrivo dello smartphone fa impazzire i cinese

Cina, sospesa vendita Iphone 4s, ressa nei negozi
13/01/2012, 19:01

Reazioni spropositate per un Iphone 4s. In Cina sono stati chiusi negozi di Pechino e Shangai, poiché per l’uscita dello smartphone si è rischiata la rissa nei confronti del personale. Reazione dunque positiva per i mercati, ma non per gli stessi cinesi, che rispetto all’uscita dell’Ipad2 hanno reagito ancora peggio. La Cina, una dei migliori clienti della Apple, ha aumentato il capitale speso per i prodotti del colosso americano, passando dai tre miliardi del 2010 ai 16 miliardi del 2011. La ressa si è scatenata nello store del distretto di Sanlitun. “La richiesta e' stata incredibile, sfortunatamente non possiamo riaprire lo store di Sanlitun a causa della ressa eccessiva che ha messo in pericolo la sicurezza dei nostri impiegati. Per il momento gli iPhone non saranno disponibili nei nostri punti vendita di Pechino e Shangai'', ha spiegato Carolyn Wu, portavoce Apple in Cina.

Commenta Stampa
di Maria Grazia Romano
Riproduzione riservata ©