Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

CINA: TENSIONE IN TIBET


CINA: TENSIONE IN TIBET
14/03/2008, 12:03

Non si fermano gli scontri a Lhasa, nel Tibet, dove si commemora il 49esimo anniversario dell'invasione cinese. Sono stati bruciati negozi e macchine della polizia e poco fa sono stati sentiti anche colpi di arma da fuoco, probabilmente a causa dell'assedio in cui sono stretti i principali templi buddisti della zona.

Molti monaci, davanti all'assedio e alle violenze, hanno tentato il suicidio o si sono feriti per disperazione; altri sono stati feriti o arrestati dalla polizia.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©