Dal mondo / Asia

Commenta Stampa

Evacuata la popolazione di aree vicine

Cina, tifone minaccia un grande impianto chimico


Cina, tifone minaccia un grande impianto chimico
08/08/2011, 11:08

Le onde alte fino a 20 metri provocate dal tifone Muifa hanno rotto gli argini nei pressi di Dalian, sulla costa settentrionale della Cina e minacciano un grande impianto chimico. Impianto che produce paraxilene, un materiale cancerogeno usato nella fabbricazione del poliestere e di alcune fibre sintetiche. Notizia diffusa dall'agenzia Nuova Cina, la quale rende noto che i lavoratori impegnati per riparare gli argini sono stati affiancati dai soldati dell'Esercito di liberazione popolare. Le autorità non hanno chiarito quali sono i prodotti chimici che possono fuoriuscire dall'impianto. Sta di fatto che la popolazione delle aree vicine è stata evacuata. Entro la giornata di oggi, secondo le previsioni meteorologiche, la tempesta tropicale Muifa che raggiungerà oggi la massima intensità, colpirà la provincia del Liaoning, dove si trova Dalian. Centomila persone erano state evacuate in precedenza dalle coste nella provincia dello Shandong, immediatamente a sud del Liaoning.

Commenta Stampa
di Claudia Peruggini
Riproduzione riservata ©