Dal mondo / Asia

Commenta Stampa

Nulla è stato spiegato sulla sua misteriosa assenza

Cina: torna in pubblico Xi Jinping, scomparso da 15 giorni


Cina: torna in pubblico Xi Jinping, scomparso da 15 giorni
15/09/2012, 11:30

PECHINO - È riapparso in pubblico dopo 15 giorni di misteriosa e totale assenza. È Xi Jinping, il vicepresidente cinese di cui non si avevano più notizie. La notizia della sua ricomparsa in pubblico, questa sarebbe avvenuta stamattina, è stata data dall’agenzia “Nuova Cina”, anche se al momento non ci sono immagini video o fotografiche al riguardo. Secondo i media, Xi Jinping è arrivato stamani all’Università cinese dell’Agricoltura per attività legate alla Giornata nazionale per la diffusione delle scienze. La breve nota dell’agenzia, tra l’altro, non chiarisce i motivi dell’assenza dell’uomo, designato a succedere a Hu Jintao ad ottobre alla guida del Partito comunista cinese e a marzo a quella del Paese.

L’ultima volta che si era fatto vedere in pubblico, era il primo settembre. Il 5 settembre scorso, invece, il vicepresidente aveva annullato alcuni incontri diplomatici di alto profilo con il Segretario di Stato Usa Hillary Clinton, con il primo ministro di Singapore Lee Hsien Hong e con una delegazione russa. Cinque giorni dopo, nuovo vertice cancellato, stavolta con la premier danese Helle Thorning-Schmidt. L’assenza di quasi due settimane e il silenzio del governo e della stampa ufficiale avevano generato sui social network cinesi e sui media stranieri una valanga di voci allarmistiche in merito alla sorte del leader: negli ultimi giorni si era ipotizzato che Xi Jinping fosse stato vittima di un violento mal di schiena, di un infarto, di un cancro al fegato, o addirittura di un attentato. Ma soprattutto la sua misteriosa assenza aveva alimentato l’ipotesi  di una possibile crisi ai vertici del governo di Pechino.    

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©

Correlati