Dal mondo / Asia

Commenta Stampa

Undicimila euro a chi beve una bottiglia in tre secondi

Cina, trenta tonnellate di birra gratis al festival di Wusu


Cina, trenta tonnellate di birra gratis al festival di Wusu
07/08/2010, 21:08

Alcohol, musica, spettacoli e una competizione che assegna 100 mila yuan (11 mila euro) a chi beve una bottiglia di birra in tre secondi. Queste sono le attrazioni assieme a trenta tonnellate di birra gratis al carnevale della birra che si tiene nell'oasi desertica della città di Wusu, nel nordovest della Cina nella regione autonoma degli uiguri, lo Xinjiang. Gli organizzatori dicono che finora circa 20 mila persone fra locali e turisti hanno prese parte all'evento che durerà tre giorni. Venti postazioni sono state costruite lungo le strade di Wusu per servire birra gratis per tutti. Wusu, che sta a sudovest del deserto del Dzungarian Basin, ha una tradizione di produzione di birra. La birreria locale, Wusu Beer, ne produce circa 200 mila tonnellate l'anno ed è riconosciuta fra i 15 marchi principali di birra cinesi. È rinomata soprattutto nella Cina occidentale e nell'Asia centrale. La parola Wusu in lingua mongola significa acqua. La città è popolata da un miscuglio di etnie inclusi kazaki, han, uiguri e mongoli. È la terza volta che si tiene questo carnevale costato, dicono gli organizzatori 3 millioni di yuan (333.600 euro).

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©