Dal mondo / Medioriente

Commenta Stampa

Violenta rappresaglia su civili inermi

Cisgiordania: colono ucciso. Israele bombarda Gaza


Cisgiordania: colono ucciso. Israele bombarda Gaza
30/04/2013, 11:30

CISGIORDANIA - Due gravi episodi di sangue hanno interessato israeliani e palestinesi. Il primo episodio vicino Nablus, in Cisgiordania. Ad una fermata dell'autobus di Tapuah, è scoppiata una lite tra un colono israeliano e un palestinese. Le cause della lite sono ignote, ma alla fine il palestinese ha ucciso l'israeliano, colpendolo con il coltello e una pistola. Ma non è stato chiarito di chi fossero le due armi (è noto che i coloni israeliani vanno sempre in giro armati con armi da fuoco, cosa che non è permessa ai palestinesi, che vengono controllati decine di volte al giorno dai soldati israeliani). 
Per rappresaglia, si sono levati in volo i jet israeliani e hanno sganciato le loro bombe sulla striscia di Gaza, presso il campo profughi di Shati. I primi resoconti parlano di un morto - un giovane di 20 anni - e un ferito, ma si tratta di dati preliminari. Ma spesso sotto le macerie ci son altre vittime. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©