Dal mondo / Asia

Commenta Stampa

Diverse le moschee violate e bruciate negli ultimi mesi

Cisgiordania, raid contro moschea

Sospettati i coloni ebrei dell'ultradestra nazionalista

Cisgiordania, raid contro moschea
11/01/2012, 10:01

TEL AVIV - In Cisgiordania una moschea è stata profanata con scritte anti-arabe durante una nuova spedizione punitiva attribuita a coloni ebrei dell'ultradestra nazionalista. L'incursione è stata concepita secondo il modus operandi del cosiddetto "prezzo da pagare", una strategia di vendette trasversali e intimidazioni praticata con crescente aggressivita' negli ultimi mesi da coloni estremisti. Diverse moschee sono state bruciate o violate negli ultimi mesi anche a Gerusalemme.

Commenta Stampa
di Tiziana Casciaro
Riproduzione riservata ©