Dal mondo / America

Commenta Stampa

Lei, 45anni, si sveglia sul tavolo dell'obitorio

Colombia, donna data per morta si risveglia


Colombia, donna data per morta si risveglia
19/02/2010, 21:02

COLOMBIA – Si risveglia mentre la stavano imbalsamando. Una donna colombiana di 45 anni, dichiarata morta in seguito a un infarto, si è risvegliata tra lo stupore dei familiari. La “falsa deceduta” ha mosso il braccio destro mentre stava per essere imbalsamata. Un gesto che le ha salvato la vita. L'impiegato dell'agenzia funebre infatti ha immediatamente interrotto la procedura, portando la donna in ospedale. La donna, Noeli Sernia, di 45 anni, era da tempo malata di sclerosi multipla. Dopo aver avuto un infarto, il cuore aveva smesso di battere. La donna era rimasta collegata per dieci ore ad un respiratore artificiale, ma per i medici la situazione era ormai chiara. L’infarto era stato fulminante e la donna era stata dichiarata morta. In realtà, si è scoperto poi, il suo cuore non aveva mai cessato di battere. Circa tre ore dopo nell'agenzia funebre erano pronti ad iniettarle nella gamba il liquido che si utilizza per conservare i corpi prima del funerale, accorgendosi per fortuna che la donna era ancora viva. La donna è stata ora ricoverata nel reparto di terapia intensiva dell'ospedale di Cali. Secondo i medici però ci sono poche possibilità che possa sopravvivere a lungo. Che si sbaglino di nuovo?

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©