Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

CONDOLEEZA RICE: "LE FARC SI RIFUGIANO IN ALTRI STATI"


CONDOLEEZA RICE: 'LE FARC SI RIFUGIANO IN ALTRI STATI'
13/03/2008, 21:03

Dal Brasile l’analisi Usa della situazione sudamericana. Condoleeza Rice si è detta “preoccupata” per la questione delle Farc. Il gruppo dei ribelli colombiani, secondo il segretario di Stato di Washignton, si starebbe rifugiando nei Paesi confinanti. “Le frontiere – ha ribadito la Rice – non possono essere utilizzate come nascondiglio da parte di terroristi che poi uccidono civili innocenti”. Le vicende di Ingrid Betancourt, e dei ribelli nascosti da anni nella giungla, avevano rischiato, e solo pochi giorni fa, di far scoppiare una crisi politica, e non solo, tra la Colombia di Uribe e il Venezuela di Chavez. Quest’ultimo è interlocutore privilegiato delle Farc, mentre il governo di Bogotà aveva lanciato un'offensiva in Ecuador uccidendo uno dei leader del gruppo armato. La proposta brasiliana per un Consiglio di difesa sudamericano, volto ad affrontare crisi come questa, è stata definita “naturale” da Condoleeza Rice.

Commenta Stampa
di Giulio d'Andrea
Riproduzione riservata ©