Dal mondo / Africa

Commenta Stampa

Con loro il vulcanologo napoletano Dario Tedesco

Congo: italiani bloccati a Goma, città assediata da guerriglieri


Congo: italiani bloccati a Goma, città assediata da guerriglieri
20/11/2012, 15:14

GOMA – Alcuni italiani, tra questi anche  il vulcanologo napoletano Dario Tedesco, docente presso l'Università Napoli 2, sono intrappolati a Goma, nel sud della Repubblica democratica del Congo, città assediata dai guerriglieri del movimento M23,  gruppo di ribelli nato circa 7 mesi fa, e probabilmente sostenuto dal Ruanda e dall'Uganda che martedì è riuscito a prendere la città e soprattutto l'aeroporto internazionale.   

Tedesco, che si trova nella regione vulcanica al confine con il Ruanda per studiare un vulcano che rischia di eruttare, ha spiegato con un messaggio via Skype,  che “la città di sta per cadere in mano ai ribelli, la situazione e drammatica e noi siamo bloccati tra due fuochi”. Il gruppo di italiani si trova in un'area della città compresa tra il quartier generale dell'Onu e l'osservatorio vulcanologico in cui stavano eseguendo gli studi.

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©