Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

CONGO, MIGLIAIA DI SFOLLATI A CAUSA DEGLI ATTACCHI DEI RIBELLI TUTSI


CONGO, MIGLIAIA DI SFOLLATI A CAUSA DEGLI ATTACCHI DEI RIBELLI TUTSI
29/10/2008, 09:10

Sono decine di migliaia gli sfollati congolesi costretti, ieri, a lasciare le proprie case dopo l'invasione della città orientale di Rutshuru da parte dei ribelli tutsi del Congo. I militanti, fedeli al generale Laurent Nkunda, hanno anche circondato la capitale della provincia, Goma, secondo una dichiarazione del portavoce dei guerriglieri di cui non è stato possibile accertare la veridicità. I peacekeeper Onu non hanno potuto evacuare circa 50 operatori umanitari stranieri da Rutshuru, nella provincia del Nord Kivu. "La situazione è molto tesa. Sono rimasti bloccati sia dalla popolazione che dai soldati. Si sono anche verificati attacchi a strutture umanitarie e saccheggi", ha detto Evo Brandau, portavoce dell'Onu. "L'esercito non garantisce più la sicurezza".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©