Dal mondo / Medioriente

Commenta Stampa

Bagno di folla per il presidente iraniano a Beirut

Controversa visita di Ahmadinejad in Libano


Controversa visita di Ahmadinejad in Libano
13/10/2010, 17:10

BEIRUT (LIBANO) - E' iniziata la visita in Libano del Presidente iraniano Mahmud Ahmadinejad. Arrivato all'aereoporto di Beirut, Ahmadinejad è stato accolto da alcuni deputati libanesi, due ministri ed il Presidente del parlamento libico. Dopo di che si è trasferito al centro di Beirut, viaggiando con la auto tra due ininterrotte ali di folla esultante. Il viaggio prevede anche l'incontro col Presidente libanese Michel Suleiman ed una visita nella zona meridionale del Libano. Ed è questa la fase più contestata della visita, dal punto di vista occidentale. Infatti è noto che l'Iran finanzia gli Hezbollah libanesi, che sono concentrati proprio nella zona meridionale del Paese. Inoltre c'è il rischio che Israele veda questa azione come una sfida, dato il recente conflitto al confine israelo-libanese.
Ma se per i cristiani Ahmadinejad è considerato un pericolo, per gran parte della popolazione libanese è un eroe, una persona che tiene testa al nemico che da 60 anni li tiene sotto scacco: Israele. Ma questo raramente viene ricordato. In effetti Ahmadinejad ha paura che l'Iran rimanga troppo isolato, dato che gran parte dei Paesi confinanti sono sotto il controllo diretto o indiretto degli Usa. Ecco perchè sta stringendo forti relazioni non solo con il Libano, ma anche con la Siria e con altri Paesi.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©