Dal mondo / America

Commenta Stampa

Copiano all'Università di Harvard. Rischiano la sospensione


Copiano all'Università di Harvard. Rischiano la sospensione
01/09/2012, 13:54

Anche i geni copiano! È scoppiato lo scandalo in una delle Università più prestigiose del Mondo. Parliamo di Harvard, dove si sono laureati, giusto per fare qualche nome, John Adams e Barack Obama. Tra le mura dell'Università di Boston sono stati scoperti 125 studenti che hanno copiato il test degli ultimi esami, tenuti la scorsa primavera. Gli studenti sono ora sotto indagine e qualora l’accusa dovesse risultare fondata rischierebbero la sospensione per un anno.

A scoprire l’imbroglio è stata l’assistente del Professore, che, controllando i compiti, ha notato troppe somiglianze nelle risposte. I ragazzi sono stati così interrogati per tutta l’estate dai responsabili dell’Università. Il Presidente dell’Ateneo, Drew Gilpin Faust, ha dichiarato:  “Se le accuse venissero confermate rappresenterebbero un comportamento inaccettabile che tradisce la fiducia intellettuale da cui Harvard dipende”. I nomi degli studenti rimangono privati, così come la materia in cui avrebbero imbrogliato. Quello che è certo è che il fenomeno è circoscritto ad una sola classe e non c’è pericolo che possa coinvolgere anche altri studenti.

I presunti colpevoli dovranno presentarsi all’Harvard Administrative Board, una sorta di tribunale universitario presieduto dal Preside Jay Harris.

Commenta Stampa
di Claudia Annunziata
Riproduzione riservata ©