Dal mondo / Estremo Oriente

Commenta Stampa

Azione contro manovre militari tra Usa e Corea del Sud

Corea del Nord provoca gli Usa, lanciati 7 missili


Corea del Nord provoca gli Usa, lanciati 7 missili
04/03/2014, 11:24

TOKYO –  Secondo quanto  riferiscono le agenzie internazionali, in particolar modo l'agenzia Yonha, la Corea del Nord ha testato altri missili a corto raggio. In totale sono sette i missili finora lanciati dalla costa orientale con un lanciatore multiplo (dati del ministero della Difesa di Seul)  su quella che è considerata come l'ultima provocazione di Pyongyang contro le manovre militari tra Usa e Corea del Sud, giunte alla seconda settimana.

Già ieri la Corea del Nord aveva lanciato due missili a corto raggio dalla costa orientale nel mar del Giappone. I missili erano stati lanciati dalla zona di Gitdaeryeong e da Wonsan, sulla costa orientale, a partire dalle 6:19 ora locale (le 22.19 di ieri in Svizzera).

Appena giovedì la Corea del Nord aveva lanciato, sempre nel mar del Giappone, quattro missili a breve raggio, verosimilmente una serie di Scud di fabbricazione sovietica.

L’azione dimostrativa del governo di Pyongyang è cominciata all’avvio delle esercitazioni militari congiunte tra Corea del Sud e Stati Uniti.  Pyongyang teme sia una prova generale per un attacco ai suoi danni, nonché del ciclo di riunioni tra le famiglie separate dalla Guerra di Corea (1950-53), il primo da ottobre 2010.

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©