Dal mondo / Asia

Commenta Stampa

Pyongyang denuncia le esercitazioni Usa-Corea del Sud

Corea del Nord taglia la "linea rossa": intimidazione o guerra?


Corea del Nord taglia la 'linea rossa': intimidazione o guerra?
11/03/2013, 09:03

PYONGYANG (COREA DEL NORD) - La Corea del nord sembra fare sul serio: questa mattina, alle 9 ora locale (l'1 del mattino in Italia) hanno tagliato la "linea rossa", cioè la linea telefonica che collega direttamente il governo di Pyongyang con quello di Seul. Era già stato fatto solo in altri due momenti di altissima tensione: nel 2008 e nel 2010. 
Sotto accusa sono le esercitazioni congiunte che Usa e Corea del Sud stanno facendo in mare e non troppo lontano dal confine e che la Corea del Nord ha indicato come una provocazione ed una esercitazione per una invasione del Paese. 
Per questo il governo nordcoreano nei giorni scorsi aveva dichiarato nullo l'armistizio del 1953 (quello che ha sancito la divisione del Paese in una Corea del Sud e una Corea del Nord all'altezza del 38esimo parallelo). Si tratta di gesti che fanno temere si possa arrivare a scontri militari. E considerando che la Corea del Nord ha testate nucleari, l'idea è pessima. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©