Dal mondo / Asia

Commenta Stampa

Da Pechino:"Siamo vicini ad un conflitto"

Coree: Seul sul piede di guerra, il mondo trema

Imponente esercitazione militare a 20km dal confine

Coree: Seul sul piede di guerra, il mondo trema
22/12/2010, 19:12

SEUL - Nella capitale della Sud Corea, ha da qualche ora avuto inizio la più imponente esercitazione militare della storia dello stato asiatico. Il monito, per niente velato, è dunque stato lanciato a Pyongyang: guai a ripetere un attacco come quello dello scorso 23 settembre all'isola di Yeonpyeong. In quell'azione militare portata avanti dalla Corea del Nord, infatti, persero la vita due militari e due civili. Anche a seguito del cannonnegiamento subito dalla corvetta Cheonan con il quale vennero uccisi 46 marinai, inoltre, il ministro della Difesa del governo di Seul fu costretto alle dimissioni.
In bilico anche la posizione dello stesso presidente Lee Myung-back; accusato di eccessiva debolezza nei confronti degli odiati vicini. E così, quest'oggi, tre manovre militari hanno aperto l'imponente esercitazione bellica che, condotta a soli 20 km con il confine (zona Pocheon) vedrà l'impiego di 800 soldati, 6 caccia F-15, elicotteri, 36 batterie di cannoni e sistemi antimissile.
Come riscontrato anche da Aginews, la tensione tra i due paesi sale ogni giorno di più e, il rischio di una vera e propria guerra, come ha sottolineato anche l'ambasciatore di Pechino durante l'ultima riunione del Sonsiglio di Sicurezza dell'Onu, è altissimo.

Commenta Stampa
di Germano Milite
Riproduzione riservata ©