Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Ben 120 milioni contro i 23 della Turchia

Corte di Strasburgo: nel 2012 l'Italia la più multata


Corte di Strasburgo: nel 2012 l'Italia la più multata
10/04/2013, 14:22

STRASBURGO (FRANCIA) - L'Italia nel 2012 ha conquistato il poco entusiasmante record di nazione più multata dalla Corte di STrasburgo. I cittadini italiani hanno pagato ben 120 milioni, contro i 23 della Turchia e i 72 di tutti i Paesi europei (Italia esclusa). 
La differenza l'hanno fatta soprattutto tre sentenze. La prima è quella dell'abbattimento dell'ecomostro di Punta Perotti. Nonostante sia stato fatto secondo la legge, la Corte Europea ha condannato l'Italia al pagamento di 49 milioni di euro. Quasi altrettanto il nostro Paese ha dovuto pagare per l'espropriazione di un terreno dell'immobiliare Podere Trieste. Altri 10 milioni invece sono stati pagati dall'Italia per la mancata assegnazione delle frequenze ad Europa 7. 
Senza queste tre multe, l'Italia avrebbe pagato solo 11 milioni di euro, per le 2509 infrazioni per cui siamo stati condannati. Molto meno della Turchia, che paga 23 milioni ma per 1780 sentenze non eseguite. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©