Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Corte Europea: l'omicidio di Giuliani fu legittima difesa


Corte Europea: l'omicidio di Giuliani fu legittima difesa
25/08/2009, 13:08

La Corte Europea dei Diritti dell'Uomo di Strasburgo ha stabilito che l'omicidio di Carlo Giuliani, avvenuto durante il G8 di Genova del 2001, è stato un caso di legittima difesa, perchè il Carabiniere Mauro Placanica, a cui viene attribuita la colpa di aver sparato il colpo mortale, ha agito - secondo la sentenza - perchè aveva percepito un pericolo reale per sè e per i suoi colleghi. Il ricorso era stato presentato dai genitori di Carlo Giuliani, insieme ad altri, connessi alla vicenda. Così la Corte non ha ritenuto di non dover intervenire neanche nei confronti dell'Italia per scarsa collaborazione con la giustizia europea, come chiedeva un altro ricorso. Invece hanno avuto ragione i genitori della vittima - secondo la Corte - sul fatto che il governo italiano doveva fare una inchiesta, affidandola ad apposita commissione, per verificare l'accaduto. Inoltre ci furono errori e minimizzazioni del rischio nella pianificazione delle misure di sicurezza. E per questo lo Stato dovrà versare 40 mila euro a favore dei coniugi Giuliani.
C'è da chiedersi che atti abbia visto la Corte Europea per giungere a questa conclusione. Probabilmente quelli tesi a dimostrare la "verità di Stato", lontana anni luce dalla verità reale di quel tragico luglio 2001.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©

Correlati