Dal mondo / Africa

Commenta Stampa

Scongiurato per il momento un possibile intervento militare

Costa d’Avorio: l’Ue riconosce Ouattara come presidente


Costa d’Avorio: l’Ue riconosce Ouattara come presidente
29/12/2010, 20:12

BRUXELLES – Secondo la nuova linea seguita dall’Unione Europea, Alassane Ouattara sarà considerato come unico e legittimo presidente della Costa d’Avorio. Da Bruxelles fanno inoltre sapere che tutte le nuove questioni saranno trattate solo con lui e non con lo sconfitto, Laurent Gbagbo.
Secondo un portavoce del ministero degli Esteri francese, sta per essere nominato in queste ore un nuovo ambasciatore ivoriano, mandato da Ouattara. Tutto questo a pochi giorni di distanza dalla fuga del diplomatico inviato da Gabgbo.
Sembra dunque scongiurata almeno per il momento la possibilità di un intervento militare in Costa d’Avorio da parte delle milizie dell’Africa occidentale. A spiegarlo il segretario di Stato agli Esteri di Capo Verde, Jorge Borges, che ha poi aggiunto: "questa prima iniziativa di mediazione ha permesso di creare un ponte verso il dialogo tra le due parti. Per fortuna non si parla più di un intervento militare. Per il momento l’ipotesi è stata messa da parte".
Intanto, in Nigeria si è svolta quest’oggi una riunione "logistica" per definire tempi e modi di un'eventuale offensiva.

Commenta Stampa
di Dario Palladino
Riproduzione riservata ©