Dal mondo / Asia

Commenta Stampa

Pakistan protesta, incontro con ambasciatore indiano

Cresce la protesta in Kashmir dopo uccisione civile

“ Non rispettate norme del 2003"

Cresce la protesta in Kashmir dopo uccisione civile
12/08/2013, 15:27

ISLAMABAD – Il governo del Pakistan ha convocato l'ambasciatore indiano a Islamabad per protestare contro l'uccisione di un civile nella regione contesa del Kashmir. Ricordiamo che la scorsa settimana la tensione tra i due Paesi ha raggiunto punte altissime, anche per questi motivi il ministero degli Esteri pachistano ha denunciato le continue violazionin per non aver rispettato le norme del cessate il fuoco, norme firmateo nel 2003 sulla ''linea di controllo''. “Loc” è stata denominata la linea di demarcazione di oltre 700 chilometri la quale separa in due la regione himalayana, punto discusso in queste ultime ore.

Commenta Stampa
di Mathew Wind Riproduzione riservata ©