Dal mondo / America

Commenta Stampa

Fondò il movimento di protesta le “Donne in bianco”

Cuba: morta Laura Pollan, si oppose al regime di Castro


Cuba: morta Laura Pollan, si oppose al regime di Castro
16/10/2011, 11:10

L'AVANA – E’ morta all’età di 63 anni, a causa di un arresto cardiaco,   Laura Pollan  Inés Toledo.  La donna    è stata un importante leader dell'opposizione cubana, malata da tempo, si ricorda per essere stata  la fondatrice  delle “Damas de blanco” .  

Il gruppo dissidente, delle  “Donne in bianco”, nei primi anni della dittatura castrista,  organizzò cortei di protesta pacifica con  le mogli dei prigionieri politici a Cuba per chiedere la loro scarcerazione. Fin dalla nascita dell'organismo, mogli e madri dei dissidenti, vestendosi di bianco, hanno cominciato a mobilitarsi organizzando inusuali manifestazioni pubbliche, durante le quali chiedevano  il rilascio dei loro congiunti.
Pollan ha lavorato, fino al pensionamento,  come insegnante di letteratura. Suo marito, Héctor Maseda Gutiérrez, faceva parte del Gruppo dei 75,  giornalisti, attivisti e commentatori che  furono  arrestati durante la “Primavera Nera” di Cuba .  Il gruppo aveva più volte denunciato  i soprusi del  governo cubano .

La Pollan  soffriva di diabete e le complicazioni polmonari l’hanno stroncata. I funerali si svolgeranno nella sua abitazione. Secondo quanto aveva dichiarato al momento del ricovero il marito Hector Maseda,  la moglie era stata portata nella clinica a causa di un'infezione virale ai polmoni.

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©