Dal mondo / Estremo Oriente

Commenta Stampa

L'intervista al Sunday Telegraph oggi in edicola

Dalai Lama: "007 cinesi vogliono avvelenarmi"


Dalai Lama: '007 cinesi vogliono avvelenarmi'
13/05/2012, 21:05

LHASA (TIBET) - Sembrerebbe che il Dalai Lama corra grossi rischi. In un'intervista al Sunday Telegraph in edicola oggi, anticipata già da un video sul sito del giornale, il leader spirituale tibetano rivela che qualcuno starebbe progettando un complotto contro di lui. Secondo il Dalai Lama, alcune donne tibetane sono state addestrate dalle spie cinesi. Dal racconto del leader spirituale, queste donne dovrebbero fingere di essergli devote per poi avvelenarlo. Il Dalai Lama ha rivelato che queste finte seguaci potrebbero avvicinarlo per farsi benedire e toccarlo con sciarpe e capelli avvelenati.
L'onda di arresti ed esecuzioni dei monaci tibetani di questi anni hanno sicuramente provocato una sorta di psicosi nei confronti dei tibetani. Questa volta, ci si spinge fino alla paura di un complotto. Su consiglio delle autorità indiane, il premio Nobel per la Pace è sotto scorta e, se la pressione e le minacce dovessero farsi più pressanti, ci si augura che anche l'attenzione mediatica si focalizzi su quella realtà.

Commenta Stampa
di Emanuele De Lucia
Riproduzione riservata ©